Stella doppia del mese di agosto 2020

Da Commissione Divulgazione - Unione Astrofili Italiani.

(Differenze fra le revisioni)
(Creata pagina con 'a')
 
Riga 1: Riga 1:
-
a
+
=<div style="text-align: center;">Una doppia al mese - Agosto 2020 - Otto Struve 525</div>=
 +
 
 +
 
 +
[[image:AA_logo_apprendista_astrofilo_stelle_doppie.jpg|center|400px]]
 +
 
 +
 
 +
 
 +
{|align="center" border="1"
 +
!colspan="6"|Otto Struve 525
 +
|-
 +
!Componente
 +
!AR (2000)
 +
!Dec (2000)
 +
!magnitudine
 +
!separazione
 +
!AP
 +
|-
 +
!SHJ282 AC
 +
!18 hh 54.9 mm
 +
!+33° 58'
 +
!6.14/7.6
 +
!45.1" (2004)
 +
!349° (2004)
 +
|}
 +
 
 +
 
 +
Bellissima e singolare stella tripla estiva, spesso riportata come doppia alla portata del binocolo - più correttamente la coppia più brillante del sistema ha la sigla SHJ282 AC.
 +
 
 +
Nel suo "A cycle of celestial objects", l'Ammiraglio Smyth la descrive come "Stella tripla: A (Mv 6) gialla; B (Mv 10); C (Mv 7) blù, con una forte somiglianza ad Albireo, per via dei suoi colori molto fini".
 +
 
 +
Otto Struve, a cui è attribuita la scopeerta della componente AB, rimase stupito dal fatto che la stessa componente B non fosse mai stata osservata, nonostante la componente AC fosse stata misurata per tre volte.
 +
 
 +
Le componenti A e C, fanno parte del sistema Sh 282 (James South & John Herschel Catalog), di cui vi è una terza componente (D) di magnitudine 11, distante circa 215" con un angolo di posizione di 295°.
 +
 
 +
 
 +
 
 +
(Nota a cura di Paolo Morini e Giuseppe Micello)
 +
 
 +
 
 +
[[image:AA_OS525_Mappa Legenda.jpg|400px|center]]
 +
 
 +
 
 +
 
 +
<div style="text-align: center;">''Mappa per l'individuazione della SHJ282/STT525''</div>
 +
 
 +
 
 +
 
 +
[[image:AA_Sh 282 Lyr.jpg|center]]
 +
 
 +
 
 +
 
 +
<div style="text-align: center;">''Rappresentazione di SHJ282AC, osservata con un rifrattore da 102 mm di diametro a 55 ingrandimenti, dall'astrofilo Kenichi Kushida''</div>
 +
 
 +
 
 +
 
 +
[[image:AA_STT525_Aberrator.jpg|350px|center|border]]
 +
 
 +
 
 +
 
 +
<div style="text-align: center;">''Rappresentazione della SHJ282AC eseguita con il software Aberrator''</div>
 +
 
 +
 
 +
 
 +
 
 +
 
 +
Ringraziamo:
 +
 
 +
l'editore [http://www.legendamap.com Legenda] [[image:AA_legenda logo.gif|100px]] che ci ha consentito di utilizzare le mappe dell'Atlante del Cielo per la rubrica delle stelle doppie.
 +
 
 +
l'astrofilo Cor Berrevoets, autore del programma [http://aberrator.astronomy.net Aberrator] [[image:AA_Logo_Aberrator.jpg|100px]] con cui si possono realizzare, fra le molte cose possibili, schematizzazioni delle immagini offerte dalle stelle doppie al telescopio.
 +
 
 +
l'astrofilo [http://www.synapse.ne.jp/kussi/index.htm Kenichi Kushida] [[image:AA_Logo_Kussi.jpg|50px]] per l'uso dei suoi disegni ed immagini telescopiche di stelle doppie e l'astrofilo [http://www2.odn.ne.jp/~ccr61210/www2.odn.ne.jp/ind99.html Kazumi Funakoshi] [[image:AA_Logo_Kazumi.gif|50px]] per il supporto tecnico.
 +
 
 +
l'astrofilo [http://www.geocities.jp/toshimi_taki/index.htm Toshimi Taki] [[image:AA_toshimi taki logo.jpg|35px]] per il bellissimo "Atlante delle stelle doppie" e per il suo programma di calcolo per la rappresentazione delle orbite apparenti delle stelle doppie.
 +
 
 +
 
 +
[[Osserviamo_le_stelle_doppie|'''Per saperne qualcosa in più sulle Stelle Doppie ...''']]

Versione corrente delle 12:56, 17 feb 2020

Una doppia al mese - Agosto 2020 - Otto Struve 525


Otto Struve 525
Componente AR (2000) Dec (2000) magnitudine separazione AP
SHJ282 AC 18 hh 54.9 mm +33° 58' 6.14/7.6 45.1" (2004) 349° (2004)


Bellissima e singolare stella tripla estiva, spesso riportata come doppia alla portata del binocolo - più correttamente la coppia più brillante del sistema ha la sigla SHJ282 AC.

Nel suo "A cycle of celestial objects", l'Ammiraglio Smyth la descrive come "Stella tripla: A (Mv 6) gialla; B (Mv 10); C (Mv 7) blù, con una forte somiglianza ad Albireo, per via dei suoi colori molto fini".

Otto Struve, a cui è attribuita la scopeerta della componente AB, rimase stupito dal fatto che la stessa componente B non fosse mai stata osservata, nonostante la componente AC fosse stata misurata per tre volte.

Le componenti A e C, fanno parte del sistema Sh 282 (James South & John Herschel Catalog), di cui vi è una terza componente (D) di magnitudine 11, distante circa 215" con un angolo di posizione di 295°.


(Nota a cura di Paolo Morini e Giuseppe Micello)



Mappa per l'individuazione della SHJ282/STT525



Rappresentazione di SHJ282AC, osservata con un rifrattore da 102 mm di diametro a 55 ingrandimenti, dall'astrofilo Kenichi Kushida



Rappresentazione della SHJ282AC eseguita con il software Aberrator



Ringraziamo:

l'editore Legenda che ci ha consentito di utilizzare le mappe dell'Atlante del Cielo per la rubrica delle stelle doppie.

l'astrofilo Cor Berrevoets, autore del programma Aberrator con cui si possono realizzare, fra le molte cose possibili, schematizzazioni delle immagini offerte dalle stelle doppie al telescopio.

l'astrofilo Kenichi Kushida per l'uso dei suoi disegni ed immagini telescopiche di stelle doppie e l'astrofilo Kazumi Funakoshi per il supporto tecnico.

l'astrofilo Toshimi Taki per il bellissimo "Atlante delle stelle doppie" e per il suo programma di calcolo per la rappresentazione delle orbite apparenti delle stelle doppie.


Per saperne qualcosa in più sulle Stelle Doppie ...

Strumenti personali